Referendum: la spinta è arrivata dal web

Il referendum del 12 e 13 giugno sui quattro quesiti ha segnato un’importante punto di svolta. in Italia un referendum abrogativo non passava dal 1995. Sicuramente il contesto nel quale viviamo (disastro nucleare in Giappone ad esempio) ha spinto molti a andare a votare. Ma dobbiamo considerare un dato importante. Alle elezioni politiche del ’94 hanno votato in 38.717.043. A quelle del 2001 in 37.122.776 e a quelle del 2008 in 36.457.254. Segno evidente che la percentuale dei votanti è in calo. Allora forse non basta l’allarmismo diffuso o i temi caldi del referendum a spiegare come è stato possibile che il 54% degli italiani ha scelto di recarsi alle urne. C’è un altro fattore da considerare. I social network e, più in generale la rete. C’è stata una vera e propria mobilitazione su internet, e abbiamo assistito a numerosi eventi e campagne, spot, trailer, iniziative creative pro-refendum. E alla fine, queste, hanno pagato.
Vediamo alcune delle iniziative più carine, creative e con più successo che prima, durante e dopo il referendum sono state un vero e proprio tormentone:

1) VIDEO
– Sora cesira, già famosa sul web per il suo “arcore’s night” e molti altri tormentoni, presenta il suo VOTE personalizzato

– un virale dal titolo “l’ultimo voto”

– Non poteva mancare la signora Annarella, divenuta famosa con i suoi commenti su Lampedusa

– Il trailer sul referendum

– I referendum visti da Guzzanti

– La gioia del web e la presa in giro agli sconfitti

– E un virale dal titolo “effetto domino”

2) INIZIATIVE SPECIFICATAMENTE SU FACEBOOK
Oltre a migliaia di gruppi, eventi, note… segnalo 3 iniziative:

– TAXIQUORUM, organizzato dal popolo viola, consisteva in un servizio taxi gratuito per tutto il territorio nazionale per dare una mano soprattutto agli anziani sprovvisti di mezzi.

– La pagina Battiquorum, più di 23000 fan, ha smosso le coscienze, formato opinioni, e nell’interazione sociale, informato (vedi ninjamarketing)

– la modifica dell’immagine del profilo di facebook, modificata da migliaia di persone

3) INIZIATIVE SPECIFICATAMENTE SU TWITTER
Una su tutte l’hashtag #iohovotato, che ha statisticamente una somiglianza con il Trending Topic #earthquake e #Fukushima, analizzato sempre da ninjamarketing.it lo scorso 11 marzo

4) INIZIATIVE SPECIFICATAMENTE SU FOURSQUARE
Mediante un fake badge. Una volta arrivati al seggio le persone potevano attivare il badge della “Coscienza Civica”

Annunci

Informazioni su Marco Vangelisti

Blogger, amante-studioso-esperto di marketing, comunicazione e social; creativo, motivato, ambizioso, ostinato e lunatico. Vedo il bicchiere mezzo pieno.

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Lascia un commento, ampliamo assieme gli orizzonti di questa discussione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: