I miracoli della pubblicità

Federica Pellegrini che divide le acque, Danilo Gallinari che riempe i cesti simbolo di povertà con i palloni da basket, Pirlo profeta che ammanta i fedeli con “la parabola del campanile”, Castrogiovanni che con un “miracolo” dona la vista a un credente… Il mondo dello sport non è impazzito, semplicemente è la nuova campagna pubblicitaria di Sky Sport. Campagna veramente strana, dal nome “lo sport fa miracoli”, dove si vedeno campioni del mondo sportivo compiere veri e propri miracoli, in situazioni dove il richiamo bibilico è lampante. Scene dove si gioca con i doppi sensi, con immagini che scorrono alternando il sacro al profano.

 

 

 

 

 

Due considerazioni su questa campagna:

1) Migliaia di parole sono state spese per commentare in negativo questa campagna, con Avvenire su tutti, a invocare lo scandalo e a gridare all’eresia, al grido di “lasciate stare i santi”.

“Nello spot di Sky Italia non c’è acredine ed emerge, caso mai, una certa voglia di far vibrare corde sensibili nell’animo degli italiani. Ma l’esercizio è spericolato, e finisce per ferire tanti e disturbare tantissimi“. Queste le parole del direttore di Avvenire Marco Tarquinio.

Io non credo che Sky possa essere accusato di niente. Non sono questi i primi spot che associano mondanità e fede, e non saranno di certo gli ultimi:

 

 

Ma questa di per se non è una giustificazione. Dovremmo semplicemente fare i conti con il contesto nel quale viviamo. La società di oggi è questa, che ci piaccia o no (ed è palese per tutti, senza scomodare discorsi filosofici sulla società postmoderna, sull’imbarbarimento e l’individualizzazione della vita, sulla ricerca del piacere e del benessere immeditato….).

 

2) Il problema qua, a mio avviso, si pone dal punto di vista pubblicitario.

Servirebbe a Sky una grande idea originale, creativa e intelligente (come ci insegna l’invertising di Iabichino). In questa campagna, invece, non si vede nulla di tutto ciò. Che Sky con lo sport non faccia miracoli lo sappiamo bene, come sappiamo bene che le persone si sono stufate di messaggi lontani dalla realtà e non veritieri.

 

la statua di Totti versa lacrime e sudore

Annunci

Informazioni su Marco Vangelisti

Blogger, amante-studioso-esperto di marketing, comunicazione e social; creativo, motivato, ambizioso, ostinato e lunatico. Vedo il bicchiere mezzo pieno.

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Lascia un commento, ampliamo assieme gli orizzonti di questa discussione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: