Tutti sulle spalle di Kanoutè. Il marketing dei 25 euro.

Esiste, eccome se esiste, un modo più nobile per far girare soldi all’interno del mondo dello sport. Una via coinvolgente, appassionante, partecipativa.

Basta guardare il nuovo stadio della Juventus, inaugurato l’8 settembre. Uno stadio di propietà, costruito per i tifosi, che possono godersi lo spettacolo di una partita a pochi metri dai propri beniamini.

Del resto da questo punto di vista l’Italia è anni indietro rispetto ad altri campionati, dove già da molto tempo si è scelto di sposare l’idea di intendere una partita (o una competizione) come un vero spettacolo da godersi.

Basti anche vedere la NBA, dove tra spuntini, spettacoli pre e post partita e show di grandi celebrità, gli appassionati di pallacanestro più che andare al palazzetto per godersi del buon basket ci vanno per passare una giornata immersi nello spettacolo inteso nella sua totalità.

Ma senza dilagare vorrei riportare 3 esempi di come questa inversione di tendenza sia visibile anche nel nostro Paese.

1) Iniziativa “accendi una stella“, nel nuovo stadio della Juventus.

“Con l’iniziativa ‘Accendi una stella’,  –si legge sul sito della juventus–  i tifosi bianconeri potranno unire il proprio nome al nuovo stadio, che sarà inaugurato nella stagione 2011/2012. La pavimentazione che darà accesso al secondo anello di tribune è stata infatti studiata in modo da accogliere il pubblico con una divisione dello spazio in 50 diversi settori. Ognuno di questi 50 settori sarà dedicato ai 50 campioni della storia juventina più votati dai Member e dai Club Doc e all’interno di ognuno verranno posizionate delle placche metalliche, contenenti la forma di una stella, sulle quali saranno incisi i nomi dei tifosi.
Due le  tipologie di stelle, Gold da 250 euro e Platinum da 350 euro. Acquistando quest’ultima si avrà la possibilità di vedere posizionata la stella con il proprio nome inciso attorno a quella di uno dei 50 campioni, tra i quali Platini, Del Piero, Boniperti, Sivori e altri ancora. Chi acquisterà la stella riceverà anche un pack contenente la riproduzione della stella, la maglietta del progetto in edizione limitata e l’accesso al progetto Juventus Membership che consentirà di entrare a far parte nella community dei Member”.

2) L’idea “entra in campo“: la Novipiù Casale debutta in Serie A, per la prima volta nella sua storia, e vuole condividere questo entusiasmante evento con il proprio pubblico: insieme ai dieci giocatori del roster, tutti i tifosi rossoblu potranno calcare i parquet della massima serie grazie all’iniziativa “Entra in campo“.

Fino al 30 settembre è possibile, al costo di 25 euro, inserire l’immagine del proprio volto dentro i numeri di maglia che i dieci rossoblu porteranno sulla schiena a partire dalla prima trasferta  di Sassari.

3)Il Siviglia calcio ha messo a punto una ottima strategia di marketing:

“la campagna ideata, che di convenzionale ha ben poco, sfrutta il contributo diretto dei tifosi e Facebook. Infatti ciascun aficionado del Siviglia può, tramite la pagina Facebook ufficiale del club andaluso,

acquistare un piccolo spazio sulla maglia dei propri idoli: al modico prezzo di 25 Euro, può far mettere una foto di 2 millimetri di altezza per 2 di larghezza con la propria faccia all’interno del numero di maglia del proprio campione preferito, in modo da scendere simbolicamente in campo con lui in ogni partita di questa stagione. Al momento, la maglia più richiesta è quella del bomber maliano Kanoutè, uno degli idoli della tifoseria andalusa.

Una brillante iniziativa che, stando alle prime stime, porterà nelle casse del club circa 3 milioni di Euro. E che potrebbe fare scuola anche in Italia, dove i tempi di magra si fanno sentire anche nel mondo dorato del calcio” (link dal blog di Fabrizio Depaolantoni).

Insomma, un grande progetto di sport, nel quale i tifosi sono decisamente “al centro” del campo!

Annunci

Informazioni su Marco Vangelisti

Blogger, amante-studioso-esperto di marketing, comunicazione e social; creativo, motivato, ambizioso, ostinato e lunatico. Vedo il bicchiere mezzo pieno.

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Lascia un commento, ampliamo assieme gli orizzonti di questa discussione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: