Il TT della discordia. #vadaabordocazzo

Commenti su facebook e foto, pagine dedicate, post sull’argomento, video su youtube.

Ma anche in cima ai TT di twitter.

#vadaabordocazzo, l’hashtag creato su twitter, in poco tempo ha scatenato un vero e proprio tormentone sul web e nei media.

Ecco un video della telefonata remixato:

E ci sono pure le magliette, in vendita a 12 euro e 90.

E sono molti i tweet sul tema, divisi in numerose categorie:

Chi non accetta la cosa, per questioni morali…

Chi ci ride sopra…

Chi ci inventa una canzone…

E chi prende il #vadaabordocazzo come uno stile di vita, un prendere impegno e consapevolezza delle proprie responsabilità, affrontandole…

Non voglio entrare nel merito della questione, ognuno ha i propri principi e le proprie idee. Di certo si poteva evitare una deriva così trash di un avvenimento tragico e catastrofico come quello capitato alla Costa Concordia. Capisco chi si sente toccato da tutto questo sparlare nel web (io personalmente no). E non necessariamente ci si può giustificare bollando chi si offende come “moralista”. Certe volte il moralismo è un pregio, mica un difetto.

Ma non è questo che mi interessa. Voglio invece fare una considerazione sull’hashtag #vadaabordocazzo. In molti, girando per twitter, hanno condannato questo hashtag, categorizzandolo come quantomeno inopportuno.

Chi lo considera tale non ha capito niente di come funziona twitter.

Gli hashtag di Twitter possono essere utilizzati, come tutti sappiamo, per seguire una discussione tra più persone, incoraggiando altre persone a partecipare. Le questioni emergenti vengono normalmente seguite con un hashtag, ampiamente usato per un paio di giorni e che poi sparisce. L’hashtag per sua natura deve essere brillante, breve, memorizzabile, divertente.

Questo basta a spiegare perchè è diventanto in fretta trending topic. Ma ecco riportata sotto una domanda a Giovanna Gallo, una blogger/social media specialist freelance (aveva creato un hashtag lo scorso ottobre – #sefinisseoggi – , diventato TT), intervistata da Davide Licordari sul suo blog

1) Quali caratteristiche deve avere un hashtag per diventare virale e finire nei TT?
 “Deve essere corto, di interesse generale, sul pezzo e dunque di stretta attualità, deve riassumere in massimo 3 parole il significato ed essere chiaro per tutti. Io ho creato #sefinisseoggi, ma se avessi optato ad esempio per #sefinisseilmondo probabilmente non avrebbe avuto lo stesso successo, perché forse formulato in quel modo avrebbe avuto carattere troppo generale e dunque meno presa. In ogni caso, un hashtag non si decide a tavolino e queste considerazioni le faccio tutte a posteriori, in base a come è andata: ne usiamo tantissimi ogni giorno, perché sono utili a marcare dei concetti (e per questo sono nati), ma non per questo pensiamo di finire nei TT. Il tutto è molto casuale e legato agli avvenimenti d’attualità: più ce ne sono di forti, meno ha possibilità un hashtag generico di attecchire”.

In definitiva, #vadaabordocazzo è l’hashtag ideale per mettere in relazione contenuti simili, e di conseguenza, persone che parlano degli stessi argomenti.

Per cui niente musi lunghi, questo è twitter. Se non vi piace guardate altrove.

Annunci

Informazioni su Marco Vangelisti

Blogger, amante-studioso-esperto di marketing, comunicazione e social; creativo, motivato, ambizioso, ostinato e lunatico. Vedo il bicchiere mezzo pieno.

2 Risposte a “Il TT della discordia. #vadaabordocazzo”

  1. Hey, grazie per la cit. 🙂 Sottoscrivo ancora quanto detto all’epoca, eh!

Lascia un commento, ampliamo assieme gli orizzonti di questa discussione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: