M&M’s world: l’esperienza del punto vendita

Intanto chiedo umilmente perdono ai miei lettori per l’assenza dal blog, che dura ormai da una settimana, un tempo eccessivamente lungo, lo riconosco.

Ma sono state le circostanze che mi hanno portato a questo: sono stati, infatti, giorni intensi quelli passati, ma torno, in ritardo, con un’esperienza, che voglio condividere con voi.

In questa settimana sono, tra l’altro, anche passato per Londra, per seguire alcuni eventi della Social Media Week.

Un evento piuttosto figo, anche se un po’ poco sponsorizzato (se non sui social media, appunto, ma d’altronde cosa mi aspettavo, era o no la settimana mondiale dei social network?).

Ho avuto anche la possibilità di seguire un appuntamento molto stimolante: “Prospect engagement, conversion and retention with a business built for growth“. In sostanza, si parlava di engagement, in particolar modo tramite linkedin e twitter.

Tra l’altro, sarebbe anche da soffermarsi sulle sale d’attesa in cui vieni portato prima di assistere all’evento, talmente accoglienti che rimarresti volentieri seduto sul divanetto invece di entrare, a sorseggiare il tuo caffè gentilmente offerto, con il tuo iPad personalizzato che hai a disposizione per ingannare il tempo.

Comunque non è questo quello di cui vi volevo parlare. Girando per la Città del Big Ban mi sono imbattuto nell’ M&M’s World. Sono entrato. Allucinante. 3.200 metri quadri (35.000 square feet), 4 piani. Un colosso.

Ma quello che più sorprende è vedere come sia impossibile uscire senza aver comprato almeno un souvenir.

Appena si entra si viene accolti da un gradevole e intenso profumo di M&M’s (avete presente, il tipico odore che si sente appena si apre la bustina), che accompagna i visitatori per tutto il negozio. E sono infatti proprio due gli elementi sui quali M&M’s ha puntato, entrambi riferiti al marketing sensoriale: l’odore e i colori, due elementi di forza dell’azienda e degli M&M’s, che stimolano una brand recall e rafforzano la brand identity.

Sull’odore c’è poco da dire, ti entra nel naso, te lo senti addosso quando esci, ti fa venire letteralmente fame e voglia di M&M’s.

I colori, invece, sono ovunque.

Ci sono vie all’interno dello store e quartieri chiamati con i nomi dei colori, divisi per colori, con una mascotte diversa e con megastatue al suo interno:

Poi, nel negozio, c’è di tutto: dalla musica assordante con tanto di personaggi mascherati che ballano, a murales che raccontano la storia del brand, a cascate di M&M’s, a intere pareti piene di contenitori colorati di M&M’s, a un laboratorio a cielo aperto che ti permette di vedere come si fanno, a giochi e intrattenimenti per i più piccoli (come “scopri di che colore sei”, un mega computer che ti descrive tramite i colori)…

Insomma, un vero e proprio universo di emozioni e sensazioni, trasmesse a chi ci entra. E, naturalmente, mega sacche a disposizione dei clienti, così capienti che ci entrerebbe mezzo negozio.

Ecco il vero valore del punto vendita, che si trasforma in universo comunicazionale per la marca e che rappresenta molto ma molto di più che un luogo dove comperare e ti permette di vivere un’esperienza e di entrare in contatto empatico con il brand.

Camminando per Londra incappi anche nell’Apple Store, o nella Nike Town. Negozi non certo da meno per quanto riguarda la forza della comunicazione (basti pensare al mega biliardino targato Nike a 8 partecipanti o al DJ set che spara musica a tutto volume live in Nike o ai puntini blu -gli impiegati dell’Apple Store- che sono in numero maggiore dei clienti), ma che non mi hanno colpito come questo M&M’s world. Se passate per Londra (o New York, o Orlando, o Las Vegas) fermatevici, sarà una bella sorpresa. Si perdono 10 anni messo il primo piede dentro. Fidatevi.

Annunci

Informazioni su Marco Vangelisti

Blogger, amante-studioso-esperto di marketing, comunicazione e social; creativo, motivato, ambizioso, ostinato e lunatico. Vedo il bicchiere mezzo pieno.

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Lascia un commento, ampliamo assieme gli orizzonti di questa discussione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: