“ALLEVARE UNA SERP(E) IN SE(N)O”

serp in seo

Non si inizia mai un post partendo dai ringraziamenti. Ma questa volta mi è doveroso un grazie al mio collega Alberto per il titolo geniale che mi ha buttato lì come fosse la più grande delle banalità, ma che la mia mente ha trovato geniale, tanto da meritarsi il titolo del post.

E già che ci sono un cappello introduttivo lo spendo anche per tutelarmi: questo post non sarà un attacco alla SEO come fattore di posizionamento in SERP (come si potrebbe evincere dal titolo). Semplicemente vorrei fare alcune riflessioni per provare a chiarificare la mente di molti (e la mia su tutte) in merito ai fattori che influenzano il posizionamento.

Questo post serve anche da completamento ad un altro che ho scritto recentemente tra le righe di Marketing Arena. In quel post dal titolo “Google e la recherche du temps perdu” sostenevo la tesi che Google fosse diventato intelligente, riuscendo ad interpretare l’implicito della nostra query.

Diamo un occhio a questa immagine, che descrive i fattori più importanti nel determinare la SERP:

Fattori che influenzano il posizionamento

Social, social e social. La tesi che Google ha perso oggettività a favore della ricerca sociale e loggata è palesemente confermata. Ma i social non sono l’unico elemento valoriale nel posizionamento.

I fattori ON-PAGE mantengono tutta la sua potenza:

Fattori on-page che influenzano il posizionamento

E se volessimo schematizzare potremmo dire che tre sono le macro categorie più importanti in ottica primo posto in SERP:

  • contenuti: le keywords giocano sempre un ruolo cruciale (occhio a non abusarne). Scrivere contenuti in chiave SEO è decisivo. Scriverli frequentemente è il PLUS. Scriverli che piacciono è la base.
  • links: tutto molto semplice. Per Google più link in entrata prendi più il tuo contenuto è valido (e viene premiato). Occhio alla coerenza del link e ai vecchi trucchetti fin troppo noti che portano danni più che vantaggi. Il link building resta la strategia più usata: Guest Blogging, Press relase distribution, Ripensamento di contenuti…
  • social: qua si apre un altro mondo ancora. Crea il tuo brand, creati una comunità, pianifica una strategia, crea contenuti di valore, pensa in chiave G+, fai parlare di te…

Insomma, è SEO o non è SEO, questo è il problema (cit. Shakespeare).

Sicuramente è SEO, facendola sapendo che i contenuti, adesso, devono piacere prima alle persone, poi a Google. Se seguite questo principio la serp(e) diventerà il vostro rettile preferito! Buon WE!

Annunci

Informazioni su Marco Vangelisti

Blogger, amante-studioso-esperto di marketing, comunicazione e social; creativo, motivato, ambizioso, ostinato e lunatico. Vedo il bicchiere mezzo pieno.

3 Risposte a ““ALLEVARE UNA SERP(E) IN SE(N)O””

  1. il titolo è proprio bello. adesso leggo il resto

  2. Su una pagina PUBBLICA di Facebook, la Sig.ra Donatella Lauro, neo eletta a non so che, nell’ambito del Movimento Fare Per Fermale il Declino, firma un aggiornamento di stato pubblicato appunto con l’account “Fare per Fermare il declino Pisa.”Si tratta, per intenderci…di quel Movimento politico il cui candidato Premier, nella recente tornata elettorale di febbraio, aveva avuto l’infelice idea di arricchire ed impreziosire il proprio curriculum vitae attraverso la nobile arte del copia-incolla.Più precisamente, il Signor Candidato Premier aveva copiato ed incollato nel proprio curriculum vitae…qualche titolo accademico altrui.Memore della deludente esperienza col suo ex candidato premier, la Sig.ra Donatella depreca questo modus operandi e stigmatizza l’analogo comportamento di alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle, i quali, pare, da mesi, utilizzino il metodo di copiare ed incollare dichiarazioni altrui per espletare la propria attività politica e comunicare i propri programmi.Aggiunge inoltre che se proprio bisogna copiare, bè si abbia almeno la decenza di rielaborare, personalizzare, adattare…insomma…un pò come si fa in alcuni portali con i post da mettere in home page.

  3. Hello it’s me, I am also visiting this site daily, this web page is genuinely pleasant and the users are in fact sharing pleasant thoughts.

Lascia un commento, ampliamo assieme gli orizzonti di questa discussione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: